consigli organizzazione catering

10 Consigli per organizzare un ricevimento con un Catering perfetto

A volte si reputano consigli banali, altre volte meno. La verità è che ci sono cose che sarebbe bene tenere sempre a mente quando si organizza un ricevimento e non si vuol fare brutta figura con i propri ospiti.
A tal proposito vi forniamo un piccolo promemoria con 10 rapidi consigli da “spuntare” quando scegliete un servizio di Catering per festeggiare il vostro evento.

1 Confermare la location per prima cosa.

Molte strutture che ospitano i matrimoni sono particolarmente richieste e perciò è fondamentale non fare dei semplici sondaggi. Nel momento in cui si opta per una determinata location a Roma è bene prenotare e dare conferma a stretto giro così da non avere brutte sorprese.

2 Optare per aziende con esperienza

Un altro elemento cruciale per fare in modo che il catering sia perfetto è l’esperienza dell’azienda a cui ci si affida. Meglio andare sul sicuro con ditte di comprovata esperienza e che possano offrire un servizio di qualità.

3 Dare al catering uno stile

Ovviamente ogni matrimonio ha bisogno del suo stile così da risultare indimenticabile. Ecco perché anche al catering si può dare uno stile tutto suo che può assecondare quelle che sono le esigenze degli sposi. E i suggerimenti non mancano certo.

4 Non solo estetica: occhio alla qualità

Nel momento in cui si è scelto lo stile e il tipo di menu, potrebbe essere utile assaggiare i piatti che verranno proposti al banchetto nuziale. In questo modo si potrebbe suggerire qualche modifica o anche scegliere piatti che sicuramente saranno graditi agli invitati.

5 Meglio puntare sulla qualità che sulla quantità

Un banchetto abbondante non vuol dire che sicuramente sarà di successo. Ecco perché un ottimo suggerimento per le coppie che organizzano il catering è quello di puntare su un menu di qualità piuttosto che di quantità.

6 Combattere gli sprechi!

Organizzare un catering per un matrimonio vuol dire avere a disposizione grosse quantità di cibo. E la cosa peggiore sarebbe assistere a degli sprechi eccessivi. Un’ottima idea potrebbe essere quella di prendere contatto con associazioni che potrebbero portare il cibo in più agli indigenti.

7 Attenzione alle intolleranze

Per evitare che coloro che sono intolleranti debbano restare a guardare mentre gli altri mangiano a un catering di matrimonio, è utile ricordare che si potrebbero creare delle varianti di menu. In primis, scegliere delle pietanze prive di glutine o lattosio, intolleranze diffuse.

8 Creare un piacevole impatto estetico

Ciò che resta nella mente degli invitati non è solo il cibo del catering, ma anche la sua organizzazione stilistica. Ecco perché si potrebbe pensare a qualche decorazione specifica o anche alla presentazione dei piatti del buffet in una maniera raffinata.

9 Creare un’area open-bar

Molto spesso creare un open-bar potrebbe essere la soluzione ideale per un banchetto nuziale piacevole anche per gli invitati. Così in ogni momento del ricevimento ognuno può recarsi all’open-bar e scegliere le bevande che preferisce.

10 Buffet dei dolci: cosa scegliere

Un’idea molto in voga negli ultimi tempi in tema di matrimoni è quella di creare dei buffet di dolci. Il suggerimento principale è quello di optare per delle tipologie di dolci facili da mangiare, quindi cupcakes, muffin e così via.

Potrebbe Interessarti